La medicina orientale ha fatto e fa tuttora un uso diffuso della curcuma tra le cui caratteristiche principali emergono proprietà antinfiammatorie e depurative. All’interno dell’organismo la curcuma svolge un’azione coleretica e colagoga, nonché antiossidante, protegge il fegato e fluidifica il sangue.

Molte di queste qualità sono legate alla curcumina, il principio attivo della curcuma, che sembra contrastare la formazione di fenomeni tumorali,colpendo un enzima ritenuto da molti recenti studi causa di cancro e metastasi. LA curcuma è consigliata per le artriti e molte infiammazioni articolari ed è considerata uno degli antiossidanti più potenti al mondo, capace di circoscrivere l’influenza dei radicali liberi nel sangue.

In India se ne fa un uso topico, e il rizoma si strofina sulla pelle per curare abrasioni, ferite e persino punture di animali.

SHARE
Previous articleTopinambur
Next articleZenzero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here